Acquista

NEWSLETTER
Il modo più semplice per ricevere i nostri contenuti e le nostre offerte 
 
      ISCRIVITI
Rivista GIDN
Giornale Italiano dei disturbi del Neurosviluppo
"CODICE ETICO"



 
Facebook
 
Link Amici



 

La voce del Popolo 2011 06
Proposte per migliorare la qualità della Vita:
Una scala di valutazione per la disabilità intellettiva
Scitto in occasione  della conferenza stampa che sanciva il rinnovo della collaborazione tra American Association on Intellectual and Developmental Disabilities (AAIDD) e Vannini Editoria Scientifica
Leggilo qui





Giornale di Brescia martedì, 1 febbraio 2011
Disabilità. Verso l'indipendenza misurando bisogni e non carenze

Scritto in occasione della presentazione del progetto SIS
Leggilo qui



 

IESCUM e l'edizione italiana del VB-MAPP 
VB-MAPP -  Assessment delle tappe evolutive fondamentali del comportamento verbale e programmazione degli interventi  di Mark L. Sundberg, Ph.D.
Edizione italiana a cura di Paolo Moderato e Cristina Copelli

Leggilo qui


Si è concluso, sabato 30 maggio il corso  VB-MAPP: Assessment delle tappe evolutive fondamentali del comportamento verbale e programmazione degli interventi,  tenuto dalla attentissima e molto apprezzata dottoressa Melissa Scagnelli.
L'evento è stato curato nei dettagli, la docente appassionante e precisa e i corsisti hanno dimostrato tutto il loro apprezzamento con una partecipazione attiva e rilasciando commenti assai positivi e entusiasmanti.
Hanno scritto “ docente chiara, precisa e competente, contenuti di grande rilevanza” oppure “ corso bello, interessante e che ha fornito risposte esaustive” ma anche “ esperienza motivante e illuminante verso il metodo e lo strumento”
 
Ringraziamo Iescum e la sua Equipe per questa collaborazione che è stata e sarà in futuro, un' occasione di approfondimento per i corsisti ma anche per tutti noi.



La settimana in Parlamento. Autismo, Disabilità e malattie rare

La Commissio affari sociali, in sede referente, proseguirà l'esame dei seguenti provvedimenti: testo unificato sulle Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare; proposte di legge sulle Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie.
In sede di indagine conoscitiva sulle malattie rare, svolgerà l'audizione del sottosegretario di Stato per la salute, Vito De Filippo.
La Commissione, poi, svolgerà le seguenti interrogazioni: Lorefice: Istituzione di un registro nazionale e di un osservatorio sulla endometriosi; Capelli: Valutazione della funzionalità dell'Ospedale di Giarre (CT).
In sede consultiva, per il parere alla XIV Commissione Politiche dell'Unione europea, proseguirà l'esame congiunto del disegno di legge sulla Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2014 e della Relazione consuntiva sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea relativa all'anno 2014; per il parere alle Commissioni riunite II Giustizia e III Affari esteri inizierà l'esame del disegno di legge sulla Ratifica ed esecuzione della Convenzione sulla competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, l'esecuzione e la cooperazione in materia di responsabilità genitoriale e di misure di protezione dei minori, fatta all'Aja il 19 ottobre 1996.
08/06/2015
da La settimana in parlamento Quotidianosanità.it



Sempre più bambine vittime del bullismo: già a undici anni.

l bullismo e' in crescita e a farne le spese sembrano essere soprattutto le bambine, già all'età di 11 anni. Tra il 2010 e il 2014 si registra infatti un aumento generalizzato , con un numero in crescita di ragazzi che hanno dichiarato di aver subito episodi di bullismo, ma e' tra gli undicenni che questo fenomeno sembra assumere contorni ancora più preoccupanti soprattutto al femminile: la percentuale di coloro che dichiarano di aver subito occasionalmente atti di bullismo tra i maschi sale dal 20, 7% a 25,7% e tra le femmine dal 9,2% al 17,3%. E' quanto emerge dallo studio HBSC (Health Behaviour in School-aged Children - Comportamenti collegati alla salute dei ragazzi in età scolare) del ministero della Salute nell'ambito di un progetto internazionale promosso dall'Ufficio Regionale per l'Europa dell'Oms per studiare gli stili di vita degli studenti di 11, 13 e 15 anni. Lo studio, a cui hanno partecipato 3.317 classi di tutte le Regioni italiane,ha coordinamento scientifico delle Università di Siena,Padova e Torino e confronta i dati del 2010 (77.113 questionari) e quelli raccolti nel 2014 ( 63.148).
11/06/2015
da Metropoli Web.